Scuola Secondaria di Primo Grado a indirizzo musicale 
"E. Fieramosca" - Barletta


Questo sito internet è dedicato ai miei alunni. 

Qui troverete tutto il materiale didattico utilizzato durante le lezioni. 




“Una vita senza musica è come un corpo senz'anima.”
(Marco Tullio Cicerone)


Personalmente credo che l’aforisma sopra citato racchiuda in sé una grande verità. Attraverso questo percorso vorrei provare a porre la vostra attenzione sull’importanza della musica illustrandovi, fino dove mi è possibile, l'immediatezza e l'emozione che l'arte dei suoni suscita nel nostro animo. D’altronde, chi può negare che il mondo sia un’orchestra di infiniti strumenti che, fondendosi insieme, creano innumerevoli sinfonie? Lungo questo percorso analizzerò brevemente le origini della musica dalla preistoria fino ad arrivare alle antiche civiltà. Dopo di che guarderò alla concezione di alcuni dei più importanti filosofi come Schopenhauer e Nietzsche e la sua relazione con uno dei maggiori esponenti della musica tedesca: Wagner. Di seguito l’attenzione si sposterà dall’analisi musicale nel periodo fascista (fortemente influenzato dalle idee nazionaliste di Wagner), all’influenza della musica sulla letteratura italiana e straniera nel periodo del novecento, in particolare sull’analisi di uno scritto di D’Annunzio e Joyce. Infine, dopo aver considerato l’aspetto umanistico della musica, farò dei brevi cenni anche dell’aspetto scientifico di tale fenomeno soffermandomi sulla fisica delle onde e la percezione della musica all’interno del corpo umano.


Tratto da: "LA MUSICA: un ponte tra arte e scienza" - Francesca Moscaritolo